Specchio, specchio del mio bagno…
Quale sarà il più bello per il mio bagno?
Quale scelgo? Che forma? Che  dimensione?
Cara casina, non sei per niente facile da arredare… Il bagno poi è per i più esigenti

Sembrava la stanza più facile e invece non si finisce mai perché è ormai diventata la stanza del relax!

E prima i sanitari: scelta importante.

E le piastrelle, dove le metti?

Poi la rubinetteria: rubinetto o miscelatore?

Ancora:  preferisci le piastrelle o desideri la carta da parati?

E non finisce qui: vasca o doccia?

A tutto questo, non puoi non aggiungere il design, la bellezza e le ultime tendenza in fatto di arredo bagno?

Quindi come dimenticare, caro bagno e cara casina, lo specchio???

Eh già, non puoi assolutamente dimenticare lo specchio del bagno, quel punto di luce in più che può anche cambiare l’intera stanza e ampliare la sua funzione di relax e benessere.

Siamo qui per questo oggi: aiutarti nella scelta dello specchio per il bagno unendo, come nostro stile, eleganza, design e qualità.

Un punto di partenza essenziale è un’altra domanda: quanto è grande il bagno?

Sì, perché a seconda della grandezza acquisterai lo specchio più adatto.

Se hai un bagno di grandi dimensioni, un’idea può essere lo specchio sospeso da posizionare sopra il lavabo; se la stanza non è molto grande puoi scegliere uno specchio cromo-lucido abbinato a pareti bianche o grigio chiaro.

Se il tuo bagno è piccolo, scegli un armadietto con specchio: potrai ottimizzare lo spazio e avere una buona illuminazione.

Hai un bagno super hi-tech? Non c’è problema: ci sono specchi con una connessione Bluetooth e altoparlanti integrati che permettono di ascoltare la musica mentre ci si prepara.

Questo aspetto precede altri elementi importanti nella scelta che, secondo consigli.manomano.it, sono:

  • La forma: se vuoi specchiarti in una grande superficie preferisci i modelli rettangolari, rotondi o quadrati. Invece per osservare il viso da tutti gli angoli è meglio optare per degli specchi trittici o tridimensionali;
  • Dimensioni: un modello troppo piccolo è scomodo da utilizzare e non metterà in risalto il bagno;
  • Fissaggio: scegliere il sistema di fissaggio più adatto per ogni tipo di superficie: tasselli per il legno, tasselli per forati sulle pareti in cartongesso;
  • Materiali che possono essere:
  1. legno esotico;
  2. ferro battuto;
  3. acciaio inox;
  4. acciaio epossidico;
  5. PVC;
  6. legno verniciato oppure legno spiaggiato;

Una volta che ti sei chiarito le idee, vieni da Vemit per la qualità. Da noi infatti trovi il meglio del Made in Italy dell’arredo e accessori bagno.

Voi i nomi? Subito:

Inda:

“1944: Viene fondata a Caravate (VA) Inda: Industria Nazionale Degli Accessori; impresa artigiana nata per la produzione di oggetti in ottone per l’arredamento del bagno. 1950: L’evoluzione dell’azienda è rapida: l’artigianato si trasforma in industria sfruttando appieno le potenzialità di una produzione seriale e ingegnerizzata. 2007: Il marchio Inda si afferma nel settore dell’arredobagno con un catalogo che include oltre 10mila articoli. Oggi: 2 stabilimenti produttivi; 206 dipendenti; 3 filiali; 60 distributori nel mondo garantiscono la produzione e la distribuzione di accessori, mobili, pareti doccia, specchi e illuminazione.”

Ardeco:

“Ardeco è un’azienda italiana che produce mobili per arredo bagno dal 1993. Affonda le sue radici a Vigonovo di Fontanafredda in provincia di Pordenone, zona che vanta una grande tradizione nella costruzione di mobili. La costante ricerca della massima qualità e di soluzioni innovative per l’arredo bagno, ha segnato uno sviluppo esponenziale nella produzione di Ardeco, che si è specializzata in prodotti sempre più curati sia nel design che nei processi. L’utilizzo di materiali certificati garantisce inoltre l’alto livello qualitativo proprio di un prodotto “Made in Italy”, per cui il mercato nazionale ed estero ha dimostrato grande interesse.”

GB Group:

“Gb Group, situata a Sant’Ippolito nel centro Italia, produce da piu’ di 30 anni mobili da bagno che sono la sintesi tra esperienza e innovazione tecnologica, nel trattamento di materiali e nella ricerca di un design d’attualità, sempre attento al gusto contemporaneo. La produzione è quindi radicata nella tradizione del Made in Italy. I mobili GB group hanno un valore artigianale aggiunto, come dei pezzi unici che nascono dalle esigenze degli spazi e dai gusti del cliente, creati per soddisfare ogni richiesta.”

Hai visto? Made in Italy, qualità, design, innovazione e tradizione sono i nostri elementi cardini e quelli delle aziende a cui ci riforniamo.

Se passi da noi per “uno sguardo”, torni e realizzi i tuoi desideri!

Dove ci trovi? In Molise con lo showroom di Termoli, in Abruzzo siamo a Pescara, Lanciano, Atessa, Vasto.

Le sedi sono tante e la scelta anche, chiamaci!