Ancora poche ore e il 2018 lascerà il posto al nuovo anno. Quello che sta per finire è stanno un anno di appuntamenti e momenti di formazione per noi di Vemit.

Un 2018 in cui ti abbiamo fatto conoscere i nostri punti di forza, la qualità dei nostri prodotti e l’importanza del Made in Italy per la sicurezza.

Facciamo un riepilogo?

Partiamo dalla stanza da bagno. Per noi arredarla non è semplicemente mettere due mattonelle, un rubinetto e i sanitari, è molto di più: arredare il bagno significa dare forma a “un luogo di relax e di benessere. Oggi la stanza da bagno si presta ad essere luogo di arredo ricercato e raffinato. Vemit ha a disposizione per voi una vastissima gamma di marchi e prodotti per fornire una scelta di prodotti dal design contemporaneo per l’arredamento del bagno e in grado di interpretare ogni tipo di esigenza e problematica.”

Per questa ragione diamo importanza alle piastrelle:

“Diciamo che il 2018, a proposito di piastrelle per la stanza da bagno, detta delle tendenze ben precise che confermano il loro prepotente ritorno a dispetto delle tinture a smalto. Rivestimenti che coprono il bagno fino al soffitto con colori a tinta unita oppure pattern grafici che danno un tocco di originalità e personalità.”

Alla rubinetteria:

“Eh già, perché la scelta di un rubinetto non è semplice; non si tratta di un accessorio bensì di una dotazione che deve essere adeguata e funzionale.”

Ai mobili:

“E i mobili? E il lavabo? Anche loro sono parte integrante per “vestire” il tuo bagno, anche qui serve qualità e design al passo con i tempi. E anche in questo caso, puoi fidarti di noi!”.

Lo specchio:

“Eh già, non puoi assolutamente dimenticare lo specchio del bagno, quel punto di luce in più che può anche cambiare l’intera stanza e ampliare la sua funzione di relax e benessere. Siamo qui per questo oggi: aiutarti nella scelta dello specchio per il bagno unendo, come nostro stile, eleganza, design e qualità.”

Le carte da parati:

“La carta da parati. Il tuo dubbio: in bagno, sì o no? Oggi, 2018, la risposta è: assolutamente sì! Le aziende ormai hanno a loro disposizioni nuovi materiali altamente performanti (e in pieno rispetto dell’ambiente).”

Anche per la climatizzazione questo 2018 non ci ha visti assenti ma sempre presenti sul pezzo! Infatti ti abbiamo parlato di:

Deumidificatore:

“Consiglio estivo: non uscite nelle ore più calde se non strettamente necessario. Frase con cui aprono tutti i telegiornali specie nei giorni in cui il meteo annuncia afa e caldo torrido. Verissimo, meglio stare a casa con le finestre chiuse che in giro a boccheggiare per l’aria bollente che si respira. Ma…se anche in casa, con le finestre chiuse e le serrande abbassate la temperatura è pressoché simile a quella esterna? La soluzione si chiama: condizionatore o deumidificatore.”

Casa eco-sostenibile:

“Coccole, piccole modifiche a interni ed esterni, integrazione con accessori trendy; insomma accortezze che rendono l’ambiente a noi più caro un nido accogliente dove avere il piacere di rientrare dopo una giornata di duro lavoro. Desideri anche tu avere una dimora calda, comoda e accogliente d’inverno e fresca giovane e al passo con i tempi in estate? Con l’ambiente che siano in sintonia con l’ambiente, eco-sostenibili, green ed energeticamente al top?”.

Conto termico:

“Il Conto termico è un contributo che viene erogato esclusivamente dal GSE (Gestore Servizi Energetici), stabilito con Decreto ministeriale del 28 dicembre 2012, al fine di promuovere interventi per il miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici già esistenti e incentivare la produzione di energia da fonti rinnovabili applicabile sia per le pubbliche amministrazioni sia per i privati cittadini.”

Questo quando fa caldo e adesso che è inverno? Nessun problema, siamo gli specialisti anche del riscaldamento! Infatti ti abbiamo aggiornato su:

caldaie a condensazione:

“Le caldaie a condensazione sono dette così perché ‘viene recuperato parte del calore latente dei fumi prima che vengano espulsi’. Con questo metodo, la temperatura dei fumi, una volta sottratto il calore latente, si mantiene sullo stesso valore della temperatura di mandata, compreso tra i 40° e i 60°C, valore molto inferiore ai 140/160° delle caldaie ad alto rendimento o ai 200° di quelle tradizionali.”

Caminetti:

“Calze, felpe e ombrelli, giacche e foglie cadenti, cachi e castagne, uva e odore di mosto, tutto sa di autunno. Le giornate più corte della notte e se ci ritroveremo su un divano davanti al camino a gustare una bevanda calda e rigenerante significa che ormai l’autunno avrà scalzato l’estate. Cambia tutto! Arrivano le zuppe, la voglia di cercare il tepore in casa, di passare più tempo a casa, di leggere libri che portino il piacere e il benessere, di accendere il camino o di comprare un camino. Comprare un camino?”.

Scaldabagni:

“Ecco che, in giornate un po’ fresche, quando le temperature scendono, ci si avvicina allo scaldabagno: si comincia a pensare alla sua regolarità, a controllare l’adeguatezza dell’impianto e a valutare il suo funzionamento. A proposito di manutenzione e sicurezza, precisiamo che gli scaldabagni non hanno l’obbligo di controlli annuali.”

Tutto questo senza dimenticare il rispetto dell’ambiente attraverso l’utilizzo delle fonti alternative come:

Impianto solare termico:

“Noi di Vemit siamo molto attenti alle modalità sostenibili di sviluppo dell’energia e permettiamo ai nostri clienti di conoscerne le potenzialità e il risparmio nella loro scelta attraverso forme statali di incentivi come il Conto Termico e l’Eco-bonus. Oggi vogliamo dare spazio a una delle tante fonti di energia rinnovabile: l’energia solare sprigionata attraverso l’installazione di un impianto solare termico.”

E l’anno che verrà? Per il 2019 abbiamo da darti una buona notizia: torna l’eco-bonus!

La legge di bilancio, ha infatti confermato i benefit e le detrazioni fiscali al 65% per chi sostituisce o installa una nuova caldaia a condensazione di classe A con montaggio delle valvole termoregolazione; detrazione invece al 50% per l’installazione di una caldaia a condensazione di classe A senza valvole.

Il bonus potrà essere richiesto fino al 31 dicembre 2019 al 65% o 50% per le caldaie a condensazione. Di contro, sono escluse le caldaie di classe inferiore alla A. Più sarà l’efficienza energetica dell’impianto che si sceglie di installare, maggiore sarà lo sconto Irpef.

Sei pronto per concludere l’anno e iniziare quello nuovo con noi?

Augurandoti un 2019 ricco di momenti magici, ti aspettiamo nelle nostre sedi di Pescara, Atessa, Lanciano e Termoli (qui trovi i nostri showroom).

Se cerchi informazioni più dettagliate, puoi chiamarci allo 0873.367154 oppure inviarci una mail: info@vemit.com.

BUON ANNO DA VEMIT!