Arrivano gli incentivi statali per gli scaldacqua a pompa di calore, i collettori solari termici e le caldaie a condensazione (solo per la Pubblica Amministrazione): fino al 40% di rimborso della spesa.

Il Conto Energia Termico prevede che siano incentivati interventi per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e gli interventi di piccole dimensioni per l’incremento dell’efficienza energetica realizzati successivamente al 3 Gennaio 2013.

Che tipo di contributo è?
È un contributo in conto capitale erogato dal GSE, il gestore che promuove la sostenibilità ambientale attraverso l’incentivazione e lo sviluppo delle fonti di energia rinnovabile in Italia.

A chi è rivolto l’incentivo?
L’incentivo risulta accessibile sia dai soggetti privati che dalla Pubblica Amministrazione.

Quali sono gli interventi incentivabili?
L’installazione di collettori solari termici e la sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore. Mentre, solo per la Pubblica Amministrazione, l’incentivo include anche la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione.