Casa dolce casa, ma quanto mi costi! Sei un bene primario indispensabile ma di quanta cura hai bisogno?!?

Tanta! L’abitazione è come un figlio, bisogna prendersene cura per non lasciarla all’abbandono e al degrado rispettando i vicini e le regole.

Coccole, piccole modifiche a interni ed esterni, integrazione con accessori trendy; insomma accortezze che rendono l’ambiente a noi più caro un nido accogliente dove avere il piacere di rientrare dopo una giornata di duro lavoro.

Desideri anche tu avere una dimora calda, comoda e accogliente d’inverno e fresca giovane e al passo con i tempi in estate? Con l’ambiente che siano in sintonia con l’ambiente, eco-sostenibili, green ed energeticamente al top?

Come? Innanzitutto inizia a pensare al il Conto termico

Abbiamo una facilissima applicazione perché tutta la consulenza che desideri, dietro appuntamento con i nostri esperti, all’indirizzo e-mail  areatecnica@vemit.com .

Per saperne di più! Ma non finisce qui!

È tempo di ristrutturare casa?

Hai bisogno di una nuova caldaia?

Ti hanno consigliato di fare il cappotto?

Lo sai che l’Agenzia delle Entrate prevede in rimborso delle spese destinate al risparmio energetico?

Siamo gli specialisti  delle energie alternative, siamo qui per darti qualche informazione in più e semplificarti la vita. Insieme diAmo forma alle idee.

Chiariamo subito il concetto: chiunque esegua interventi in grado di aumentare il livello di efficienza energetica di un edificio esistente, ha la possibilità di detrarre le spese sostenute sull’Irpef (per le persone fisiche) e sull’Ires (per le persone giuridiche).

Le detrazioni variano dal 50% all’85% e sono ripartite in 10 rate annuali.

In generale si possono recuperare le spese relative a questi lavori:

  1. Riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento,
  2. Miglioramento termico per l’edificio: coibentazione, pavimenti, finestre,
  3. Installazione di pannelli solari.

A ogni intervento un suo limite detraibili:

  • Riqualificazione energetica di edifici esistenti: limite massimo 100mila euro (detrazione pari al 65%);
  • Interventi sull’involucro dell’edificio: limite massimo 60mila euro;
  • Installazione pannelli solari: limite massimo 60mila euro (detrazione del 65%);
  • Acquisto e posa in opera delle schermature solari: limite massimo 60mila euro;
  • Sostituzione impianti di climatizzazione invernale: limite massimo 30mila euro;
  • Acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti: senza limiti (detrazione del 65%);
  • Acquisto e posa di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati a biomasse: limite massimo 30mila euro.

Una particolare attenzione è rivolta a coloro che vivono in zone sismiche 1,2 e 3 finalizzati sia a ridurre il rischio sismico sia alla riqualificazione energetica. In questo caso la detrazione è pari all’80% se i lavori determinano il passaggio a 1 classe di rischio; l’85% se il passaggio è a 2 classi. La detrazione in tali casi non può superare il 136mila euro di spesa.

Quanto tempo hai? L’Ecobonus è stato rinnovato fino al 31 dicembre 2018.

Sono aiuti che danno la spinta necessaria per intervenire quando il denaro scarseggia oppure gli impegni fanno rimandare i lavoro a casa; sfruttarli è la strada migliore per essere più felici, sicuri e nel rispetto dell’ambiente.

Cosa aspetti! Vieni a trovarci nelle sedi di Vasto in via Via Luigi Cardone, 23, 66054 Vasto CH telefono 0873 367154Termoli in via Via Corsica, 139, 86039 Termoli CB telefono 0875 708282, Lanciano, Atessa e Pescara per scoprire le novità per fare bella e sostenibile la tua casa!